La paziente adatta alla mastopessi

//La paziente adatta alla mastopessi
La paziente adatta alla mastopessi 2017-12-01T09:37:04+00:00

Il lifting del seno è un intervento di chirurgia estetica al seno molto diffuso e ha lo scopo di risollevare la struttura mammaria (adipe e ghiandola), rassodare i tessuti (pelle) e rimodellare il profilo del seno. La mastopessi è l’intervento ottimale per le pazienti che vogliono – mantenendo il volume attuale – tornare ad avere un seno sodo, eliminando l’eccessivo rilassamento.

E’ particolarmente indicata per chi presenta

La mastopessi dovendo sollevare la struttura mammaria prevede una tecnica chirurgica che necessariamente deve eliminare tessuto cutaneo in eccesso in quanto la sovrabbondanza dello stesso è responsabile della ptosi del seno. L’ eliminazione della pelle eccedente non può non lasciare cicatrici dovute alla unione dei lembi a seguito delle incisioni chirurgiche. Le cicatrici della mastopessi sono tipicamente a forma di “T” rovesciata e hanno una lunghezza considerevole. La candidata adatta alla mastopessi deve essere profondamente consapevole della tecnica impiegata e delle cicatrici residue. Deve valutare positivamente lo scambio da seno ptosico e cadente seno a seno sodo, modellato e con cicatrici.

È necessario che la paziente che si sottopone alla mastopessi abbia una buona stabilità emozionale e maturità psicologica.