Mastopessi – la tecnica chirurgica

//Mastopessi – la tecnica chirurgica
Mastopessi – la tecnica chirurgica 2017-12-01T09:37:58+00:00

Il rassodamento chirurgico del seno avviene in anestesia locale accompagnata da sedazione profonda. Il chirurgo estetico provvede all’eliminazione della cute in eccesso realizzando un’incisione nella parte inferiore del seno. Dopo aver riposizionato i capezzoli in sede “normale”, vengono praticate le suture che lasceranno il tipico segno a “T” rovesciata. Successivamente si applicano i drenaggi e le fasciature opportune.

Risultato della mastopessi

Il lifting del seno è l’intervento ideale per modellare e rassodare il tessuto mammario molto ceduto. La sutura per piani permette una cicatrizzazione sottile e delicata. Queste cicatrici rappresentano comunque il rovescio della medaglia in chirurgia estetica e devono essere consapevolmente accettate considerando il vantaggio del seno rimodellato e rassodato.

Comunque i segni chirurgici possono essere successivamente ridotti con la tecnica della Mosaic Surgery.