Come è fatta una buona mastoplastica additiva?

/, chirurgia estetica, mastoplastica additiva/Come è fatta una buona mastoplastica additiva?

Come è fatta una buona mastoplastica additiva?

mastoplastica-additiva-04La mastoplastica additiva è un intervento chirurgico e come tale è soggetto a rischi e complicanze tipiche della chirurgia e a rischi e complicanze di carattere estetico. Per questo motivo e per soddisfare l’ esigenze della paziente è necessario che venga svolto un buon intervento. Ma cosa s’ intende per una buona mastoplastica additiva? Ecco alcuni punti fondamentali.

Vedi: Mastoplastica additiva rischi

Sicurezza

La chirurgia estetica del seno deve essere eseguita secondo le regole moderne e scientificamente determinate degli atti chirurgici. Sono diversi gli aspetti che determinano il livello di sicurezza per la paziente. In questa sede basterà citarne alcuni: La mastoplastica additiva va eseguita in una sala operatoria autorizzata impiegando strumentazione certificatamente sterile. La sala operatoria deve essere dotata di strumentazione di monitoraggio delle funzioni vitali e conseguenti dispositivi di gestione di emergenze. La paziente deve essere sottoposta preventivamente agli analisi clinici necessari ed avere un’ anamnesi compatibile con l’intervento. La chirurgia estetica non deve essere eseguita se il paziente non ha uno stato di salute buono. I materiali impiegati durante l’ intervento – inclusa la protesi – devono essere di buona o meglio eccellente qualità. Il chirurgo estetico infine dovrà avere capacità ed esperienza all’ altezza del ruolo.

Naturalezza

La scelta di sottoporsi alla mastoplastica additiva è dettata dal desiderio di aumentare il volume del seno e non di avere mammelle di forma e/o profilo innaturali. La bontà dell’ intervento sta nel raggiungimento di un aspetto naturale tale da non sembrare nemmeno operato. Per questo motivo la scelta della misura dovrà essere “saggia” ed il chirurgo dovrà guidare il desiderio della paziente a scelte mature con visione di lungo periodo.

Durata

I diamanti sono per sempre ma anche il seno deve durare molti anni. Una buona mastoplastica additiva deve considerare caratteristiche dimensionali e morfologiche della protesi in combinazione con quelle anatomiche in maniera tale da concertare un intervento durevole nel tempo. La paziente deve essere consapevole che comunque un seno di maggior volume richiede maggior cura. L’ uso di reggiseni adeguati, la minore esposizione solare e l’ impiego di prodotti idratanti della pelle sono un “must”.

Armonia

La bellezza è elegante. L’ eleganza è la sintesi armonica dei vari componenti. Queste devono essere le linee guida nella progettazione di un intervento. In alcuni casi è consigliabile abbinare alla mastoplastica additiva altri interventi come la liposuzione. Se una paziente presenta cosce, fianchi e glutei importanti, la scelta della protesi tenderà ad essere generosa. Potrebbe essere però consigliabile procedere con un l’ inserimento di una protesi minore e ridurre il volume adiposo delle cosce, fianchi e glutei.

Costo ragionevole

La mastoplastica additiva è un intervento che sostiene alcuni costi rilevanti come l’ acquisto di protesi mammarie di qualità, l’ impiego di una sala operatoria, gli onorari del chirurgo e dell’ anestesista, etc.
È evidente quindi che il costo deve essere comunque rilevante. È compito della struttura sanitaria ottimizzare le risorse in maniera tale da rendere il prezzo a carico della paziente competitivo e ragionevole. Non fidiamoci di prezzi troppo bassi ma prezzi troppo alti non sono certamente segno di qualità.

Garanzie

BSD – Breast Surgery Division della Pallaoro Medical Laser offre da quasi 30 anni un servizio di chirurgia estetica del seno di elevata qualità per permettere alle nostre pazienti di vivere la rinnovata femminilità sicure di avere alle spalle tutto il supporto di una struttura di prestigio. A tale scopo abbiamo messo appunto una serie di garanzie uniche ed esclusive. Approfondisci: Garanzie