Smagliature del seno

/Smagliature del seno
Smagliature del seno 2017-12-01T08:52:13+00:00

Le smagliature subiscono una serie di sedute, ciascuna delle quali procede ad asportare microporzioni di tessuto smagliato. Il risultato consiste in una progressiva riduzione delle strie.

Le smagliature in generale sono lesioni della pelle subite a seguito di una eccessiva trazione. La smagliatura è il segno che la pelle è stata tirata troppo da una qualche fenomeno.

Nel seno le smagliature si possono formare in diversi periodi della vita. Il primo momento è durante lo sviluppo: alcune ragazze predisposte ad avere una misura importante, vedono il proprio seno svilupparsi d’improvviso raggiungendo una taglia di riguardo nel giro di qualche mese. In tale caso è probabile che il tessuto non regga il veloce stiramento e si formino le smagliature. Altre tipiche occasioni di formazione delle smagliature sono la gravidanza / allattamento e sbalzi importanti di peso.

Una volta creata la smagliatura, e cioè lesionata la pelle, il segno diventa permanente. Il tessuto smagliato è molto simile a quello delle cicatrici. La consistenza è diversa e manca d’ annessi cutanei. Trattamenti superficiali non potranno che procurare un eventuale e marginale beneficio.

Micro chirurgia estetica delle smagliature

La tecnica Trilix di microchirurgia riduce progressivamente la superficie smagliata. Si tratta di una serie di 2 – 4 sedute che procedono con asportazioni di microporzioni di tessuto smagliato grazie all’ impiego di un drill ad alta velocità e una punta cava di 1 mm di diametro.

La dimensione ridotta delle microasportazioni è tale da non stimolare una reazione cicatriziale importante. Si riducono così le smagliature senza residuare cicatrici esteticamente rilevanti.

La microchirurgia non è un trattamento superficiale delle smagliature come possono essere i peeling ma si tratta della rimozione vera e propria delle stesse. Le sedute sono mini invasive ed eseguite in anestesia locale. La paziente potrà tornare a casa alla fine del trattamento e riprendere le attività quotidiane il giorno dopo. Ovviamente le attività sportive dovranno essere temporaneamente sospese.

Questa tecnica ha una casistica molto ampia e oltre 10 anni d’ esperienza. Il grado di soddisfazione ottenuto dalle pazienti è buono ma comunque la procedura non può essere eseguita su tutte le candidate.

La paziente che desidera sottoporsi alla microchirurgia non deve avere un’ eccessiva densità di smagliature, non deve essere soggetta alla cicatrizzazione ipertrofica / cheloidea e deve avere aspettative realistiche.